Via Ferdinando I D'Aragona, 126, Barletta BT

+39 0883 531216 info@sistemasrl.biz

Le Stampanti 3D e la loro diffusione

fs-4100dn0-imagelibitem-single-enlarge-imagelibitem

Parliamo oggi delle stampanti 3D e della diffusione sempre più capillare che stanno avendo nell’ultimo periodo.

E’ solo negli ultimi anni che abbiamo potuto assistere alla diffusione di tecnologie di laser cutting, frese CNC e soprattutto delle stampanti 3D anche sul suolo italiano.

Con la stampa 3D si intende la produzione additiva di oggetti tridimensionali a partire da un progetto digitale, strato dopo strato. Quello della stampa 3D è un sistema che si basa sulla creazione di oggetti tridimensionali a partire da un modello trasversale dell’oggetto da costruire, sulla superficie di un medium che essendo fluido è in grado di alterare il suo stato a risposta di alcuni stimoli come la radiazione incidente o il bombardamento di particelle o delle reazioni chimiche particolari.
Al giorno d’oggi grazie alla tecnologia delle stampanti 3D è cambiato e sta cambiando il modo in cui gli architetti, i designer ed anche gli operatori industriali (o comunque tutti quelli che hanno la necessità di realizzare un prototipo o di costruire un progetto) riescono ad iniziare una propria autoproduzione, di piccole dimensioni, in modo da ridurre notevolmente l’investimento iniziale.

Grazie alle stampanti 3D si è in grado di realizzare una moltitudine di oggetti, a partire da oggetti semplici, da utilizzare tutti i giorni nella vita quotidiana, fino ad arrivare ad oggetti più complessi, come possono essere dei plastici architettonici, dei giunti, ma anche dei prototipi di parti meccaniche in movimento, oppure protesi dentali. Questi sono solo alcuni esempi di ciò che si è in grado di fare attraverso l’utilizzo di questa tecnologia. Ci si sposta dal campo prettamente scientifico (come l’aeronautica o l’aerospaziale) o medico fino ad arrivare all’utilizzo per scopi didattici oppure artistici. Inoltre il numero di materiali diversi che possono essere utilizzati dalle stampanti 3D sta aumentando sempre di più: al giorno d’oggi si è arrivati anche a stampare tessuti umani attraverso l’utilizzo di cellule staminali come base, oppure la produzione di strutture architettoniche vere e proprie e persino la stampa di generi alimentari di consumo. Resta da capire se questa tecnologia porterà effettivamente ad una rivoluzione industriale come pronosticato da molti. Sicuramente dipenderà da che utilizzi ne verranno fatti.

Facebook

Get the Facebook Likebox Slider Pro for WordPress